Mascherine protettive chirurgiche, caratteristiche e utilità contro il Covid-19

In questo periodo di emergenza sanitaria, si sente sempre più di frequente parlare di mascherine chirurgiche. Le mascherine chirurgiche, così come quelle antismog, non sono in grado di garantire una protezione efficace sia per chi le indossa che per le altre persone, ma in ogni caso tornano decisamente utili perché riescono a ridurre il pericolo di contagio.

Le caratteristiche delle mascherine chirurgiche

Queste mascherine sono dei dispositivi medici, nella maggior parte dei casi con marchio CE o, in ogni caso, del medesimo livello, vengono realizzate con l’obiettivo di garantire la protezione dei pazienti in situazioni ben determinate, come ad esempio un’operazione chirurgica, ma non riescono a garantire la protezione per il medico piuttosto che per l’infermiere che le usa, dal momento che non hanno un bordo di tenuta sul viso e non possono contare sulla presenza di un meccanismo filtrante.

In ogni caso, le mascherine chirurgiche vengono spesso utilizzate in questo periodo perché sono notevolmente utili per fermare la diffusione del virus che si trova sospeso nell’aria, sia per colpa di starnuti che di colpi di tosse, ma non bastano per chi vuole avere a disposizione una sicurezza pressoché totale per difendersi dal Covid-19.

Se l’obiettivo è quello di proteggersi dai virus, quindi, è necessario acquistare delle mascherine FFP2 o FFP3. Le mascherine chirurgiche, però, tornano comunque utili, quando vengono indossate da tutta la popolazione, per limitare la diffusione del contagio nell’aria ed è questo il motivo per cui tante Regioni le consigliano o comunque raccomandano di coprire sia il naso che la bocca nel momento in cui si esce di casa.

L’importanza di indossarla correttamente

È importante mettere in evidenza, però, come a parte la tipologia di mascherina che si indossa, per bloccare la diffusione del Coronavirus è fondamentale metterla correttamente, altrimenti il rischio che si corre è quello di indossare un dispositivo che diventa inutile. Prima di applicarla sul viso, è importante lavarsi bene le mani con acqua e sapone.